Il 20 maggio 2024 si è tenuta a Roma presso la Sala Capitolare del Senato la Giornata Nazionale dei Chimici e dei Fisici intitolata “Professionisti per la tutela dell’ambiente e la sicurezza nelle cure” e compresa nella prima tapa dell’iniziativa FNCF ROADMAP2024.
È stato un pomeriggio di incontro e confronto sulla funzione sociale delle due professioni e l’occasione per ribadirne punti di forza e necessità, che si è aperto con i saluti istituzionali, tra i quali quello della Vicepresidente della Regione Lazio, del Ministro delle Imprese e del Made in Italy Sen. Adolfo Urso.
Il Prof. Gianluca Maria Farinola, Presidente SCI, nel suo saluto ha sottolineato lo stretto rapporto esistente da anni tra SCI e FNCF, con il vicendevole supporto nelle iniziative orientate alla promozione e diffusione della cultura chimica.
Il Dott. Roberto Capobianco Presidente Nazionale Conflavoro PMI ha offerto in un videomessaggio un intervento appassionato sottolineando il supporto reciproco fra Conflavoro e FNCF.
Parimenti, l’Ing. Giuseppe Rossi Presidente UNI ha auspicato una positiva sinergia nella normazione chimica e fisica, con l’obiettivo di dare risposte alla legge italiana.
Il Coordinatore della Rete delle Professioni Tecniche e Presidente di Professionitaliane, Ing. Armando Zambrano, ha ricordato il ruolo di Segretario Tesoriere della Rete Professioni Tecniche ricoperto dalla FNCF e l’impegno come interlocutori di Sistema Paese. Tra i temi su cui si sta concentrando la RPT vi è l’ormai non più procrastinabile argomento rigenerazione urbana, sul cui fronte sono al lavoro le professioni.

La Giornata Nazionale del Chimico e del Fisico è dedicata al ricordo del Chimico e Fisico Amedeo Avogadro e del suo lavoro, fondamentale per tutti noi. La costante di Avogadro è stata infatti un argomento molto “caldo” lo scorso 20 maggio 2019, data in cui questa è stata riconosciuta come una delle sette costanti fondamentali del Sistema Internazionale di Misura, come ha illustrato il Presidente FNCF Dott.ssa Chim. Nausicaa Orlandi.

Si sono svolte due tavole rotonde: la prima “Analisi, tossicologia, formulazione e diagnostica alla base di cure e terapie”, focalizzava l’attenzione sul ruolo del Chimico e del Fisico nel settore della salute ed in particolare per quanto concerne cure e terapie per i pazienti e le competenze dettagliate che le sottendono. È stato rilevato come il fabbisogno professionale non sia soddisfatto ancora al giorno d’oggi e a 6 anni dalla promulgazione della Legge 3/2018, permanendo anche il problema della mancanza di Scuole di Specializzazione: l’assunzione dietro contratto, a detta del Moderatore Dott. Chim. Claudio Pascali, è infatti elemento fondamentale per far percepire come realmente sanitarie le nostre professioni anche da parte di chi le esercita. La seconda tavola rotonda, “Prevenzione, monitoraggi e controlli ambientali a tutela della salute” si è aperta con un’importante riflessione del Moderatore Dott. Chim. Alessandro Girelli che poneva l’accento sul grande peso culturale del professionista Chimico in merito a discussioni pubbliche intorno alla pericolosità di certune sostanze in determinati ambienti. È il Chimico la figura che sa e può aiutare la comunità a adoperare le più idonee misure di protezione se necessario, ma anche la figura che sa e può fornire elementi concreti alla popolazione e a Sistema Paese per conoscere meglio le sostanze non pericolose, o per comprendere, spiegare e dimostrare come mai in determinati scenari certe sostanze possono non essere pericolose e quale sia il criterio per stabilire ciò.

Un momento importante della giornata è stata l’attribuzione dei premi Chimica e Fisica al Femminile alle vincitrici dei lavori di tesi di laurea magistrale che hanno primeggiato nel confronto. I lavori premiati sono quelli delle Dott.sse Chiara Imparato e Alice Montorsi per i loro studi rispettivamente su Green Deal e cambiamenti climatici (Premio Fisica al Femminile) e sulla valorizzazione di scarti agroindustriali mediante recupero di principi bioattivi (Premio Chimica al Femminile). La descrizione dei lavori premiati sarà presto divulgata a tutti i Colleghi Chimici e Fisici con articoli dedicati, a cura delle vincitrici.

 

Dott.ssa Chim. Roberta Giacometti

The post Viaggio tra la chimica e la fisica del futuro: prima tappa a Roma per la Giornata Nazionale Dei Chimici e dei Fisici first appeared on Federazione nazionale degli ordini dei chimici e dei fisici.
Leggi l’articolo completo: Viaggio tra la chimica e la fisica del futuro: prima tappa a Roma per la Giornata Nazionale Dei Chimici e dei Fisici